Perché Casa Batlló è l’esperienza culturale più premiata

Restauro della facciata posteriore e del cortile

È arrivato il mese di febbraio dell’anno 2024. Ricreano un cortile che doveva servire da santuario in mezzo alla giungla urbana, imitando l’uso della ceramica, del vetro e di altri materiali. Inoltre, ristabiliscono un fronte sconosciuto.

Hanno scoperto la pelle originale dell’ingresso principale

È il maggio del 2023. Hanno rivelato ornamenti nascosti che erano stati coperti per lungo tempo e stucchi dai colori vivaci che conferiscono all’atrio un’atmosfera mistica.

Nuova scoperta: Foglia d’oro nello scalone d’onore

È l’aprile del 2023. Si sono imbattuti in una foglia d’oro! L’atrio sta subendo una nuova fase di ristrutturazione, secondo i recenti ritrovamenti. La ricerca degli inizi delle cose continua.

 

Artigiani del XXI secolo

È il febbraio 2020. Tra gli esempi vi sono le lampade, le ceramiche e la lavorazione del legno. Così, molte delle caratteristiche più familiari della casa sono state ricreate da maestri artigiani e artigiane.

Un viaggio alle origini per riscoprire Casa Batlló

È il dicembre 2019. In questo filmato, che presenta una sintesi dei lavori di restauro che si sono svolti nell’arco di due anni, vengono ripresi lo splendore della facciata, la Planta Noble e una serie di componenti decorativi.

La facciata torna a splendere

Maggio 2019. Sono stati i professionisti di sette diversi mestieri a occuparsi di riportare la facciata al suo aspetto originale e a fare in modo che fosse il più reale possibile. Scoprite come si progetta un intervento storico.

Guardate il tetto come lo vedono i restauratori

Aprile 2019. Una spettacolare passeggiata fino alla cima per sentire la facciata da vicino.

Restaurano le scale della sala principale

Il periodo specifico è il gennaio dell’anno 2019. Le persone sono state coinvolte nel ricreare le scale che conducevano al piano principale attraverso strutture simili a tunnel, realizzate con materiali trasparenti.

Scopri la vera pelle della Casa

È novembre 2018. È stata scoperta la vera pelle della Casa, una gemma nascosta dagli anni. La Planta Noble era coperta. Sono stati piuttosto sorpresi di scoprirla.

Sono stati compiuti grandi sforzi per garantire che Casa Batlló sia in condizioni tali da poter essere utilizzata al giorno d’oggi, pur rimanendo fedele alla visione di Gaudí in modo avanguardistico. Il lavoro di restauro dei mosaici, delle sculture lignee e delle vetrate è stato complicato e delicato a causa della necessità di utilizzare la tecnologia moderna per garantire che il restauro fosse il più vicino possibile all’originale. Così, con l’aiuto del restauro, Casa Batlló può rimanere uno straordinario esempio di creatività e innovazione, nonché di utilizzo di tecniche tradizionali e tecnologie contemporanee. Casa Batlló è un esempio vivido di come il concetto di restauro sia efficace nel quadro della conservazione dei capolavori architettonici per le generazioni successive, nonché una testimonianza dell’immaginazione di Gaudí.

Casa Batlló ha forse un estremo bisogno di essere restaurata; è un miracolo che non sia ancora accaduto. Questa meraviglia architettonica è una visita obbligata a Barcellona, e potete vedere il visionario lavoro architettonico e di dettaglio di Gaudí visitandola oggi. Assorbite tutto questo e lasciatevi ispirare.

Potrebbe piacervi anche

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Receive the latest news

Subscribe To Our Weekly Newsletter

Get notified about new articles

×